Energy Label (ErP) per pompe di calore aria-acqua

Novità 2015!
Le etichette energetiche hanno lo scopo di fornire ai consumatori informazioni dettagliate per l'acquisto di prodotti di uso domestico, quali ad es.: consumo energetico, efficienza, livello di rumorosità. “ErP” è la sigla che contrassegna i Prodotti Correlati all’Energia (Energy related Products).
Tutto è iniziato nel 1990 con l'applicazione dell'etichetta energetica a tutti gli elettrodomestici: frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, forni. Nel 2013 le norme sulle nuove etichette energetiche sono state applicate ai climatizzatori e alle pompe di calore aria-aria.
A partire da settembre 2015 la normativa ErP ha coinvolto gli apparecchi per il riscaldamento degli ambienti e per la produzione di acqua calda sanitaria, scaldabagni e stufe ad accumulo. I requisiti minimi di efficienza energetica per le soluzioni ad alta efficienza energetica (la direttiva sulla progettazione ecocompatibile) sono definiti anche per i produttori di sistemi e caldaie combinate, scaldabagni e bollitori.

Dal 26 settembre 2015, gli installatori hanno la garanzia che tutti i prodotti fabbricati dopo questa data saranno venduti con le rispettive etichette ErP che contribuiranno anche a semplificare il loro lavoro di ufficio. E’ responsabilità del produttore immettere sul mercato dispositivi muniti dell’etichettatura energetica richiesta, mentre gli installatori dovranno calcolare e rilasciare un etichetta di efficienza per l’intero sistema di riscaldamento in caso di installazione di un nuovo sistema di riscaldamento, di installazione di nuove caldaie, in caso di controlli o di interventi di miglioria effettuati su un sistema esistente.


Sul sito web di Panasonic Proclub sono disponibili sistemi di calcolo in grado di assistere gli installatori nell’espletamento di questa procedura.

Informazioni in merito all’etichettatura energetica
In base all’efficienza energetica, le pompe di calore per il riscaldamento sono state suddivise in nove classi. La lettera A++ indica la classe energetica più efficiente. La lettera G identifica, invece, gli apparecchi con valori notevolmente peggiori. L’etichetta ErP per gli impianti di riscaldamento prevede una suddivisione in diverse classi di efficienza energetica in base ad una scala da A ++ a G (a D per le pompe di calore, da A a G per i bollitori). Nel mese di agosto 2019, verrà introdotta una classificazione più rigorosa da A +++ a D, e da A + a G per i bollitori.

Panasonic fornirà l’etichetta energetica e la scheda prodotto per tutti i dispositivi soggetti alla nuova normativa. I partner commerciali, i distributori e gli installatori potranno così usufruire di questo servizio per l’etichettatura dei nostri prodotti.